Published On: gio, Nov 8th, 2012

Twitter, gli scrittori e le giuste precauzioni da prendere

twitter_e_gli_scrittori

Come abbiamo avuto modo di affermare in un precedente post (stiamo facendo riferimento al post “Come essere buoni scrittori anche su Twitter”), Twitter è uno dei social network su cui può essere utile investire tempo ed energie, in particolar modo se si è uno scrittore oppure un aspirante scrittore. Twitter è infatti un social network gratuito, che è stato lanciato nel Luglio del 2006 e conta un numero di utenti davvero elevato: una stima fatta nello scorso Febbraio indica che sono oltre 500 milioni gli utenti attivi che accedono a questo social network almeno una volta al mese.

Per chi non conoscesse Twitter può essere utile ricordare che su questo particolare social network ogni utente può scrivere dei messaggi di testo che siano lunghi massimo 140 caratteri, e questo implica la necessità di riuscire ad essere brevi, concisi ed efficaci.

Come ogni strumento, anche Twitter deve essere utilizzato correttamente affinchè si possa riuscire ad ottenere ciò che si vuole davvero, ovvero un qualcosa che rafforzi l’immagine di sé come scrittore valido e bravo. In questo articolo andremo quindi ad offrire ai lettori alcuni spunti e suggerimenti su come approcciare in maniera produttiva e utile questo particolare social network.

Il primo elemento da tenere in considerazione prima di scrivere su Twitter è che è sciocco pensare che il fatto stesso di rendersi visibili faccia ottenere un conseguente e spontaneo incremento di visibilità. Un contenuto deve infatti risultare interessante per chi legge, in modo tale che attiri e catturi l’attenzione e spinga i lettori a continuare a seguire ciò che quello scrittore pubblica sul social network.

Un secondo elemento, che dovrebbe caratterizzare la scrittura in generale, è quello del sapersi rimettere in gioco sempre e comunque; non si deve mai temere di ricominciare ad imparare, in nessun momento e per nessun motivo.

Il terzo elemento riguarda invece il pensare di ottenere le simpatie degli altri utenti semplicemente assecondandone le opinioni. Ciò che deve sempre emergere dai propri scritti è la propria personalità, i propri pensieri, le proprie credenze. E’ bene inoltre affrontare le opinioni in contrasto con la propria in modo tale da poterne trarre validi insegnamenti e trasformarli in elementi costruttivi.

Il quarto ed ultimo elemento è collegato al precedente, e riguarda proprio la possibilità di ricevere delle critiche o delle correzioni da parte di altri utenti. Ogni scrittore deve sapere che anche questo fa parte dell’essere scrittore, in quanto è sciocco pensare che si riceveranno solo plausi e lodi.

In definitiva, è bene utilizzare Twitter in maniera consapevole e attenta, e non solo come una mera vetrina per l’auto-promozione in quanto, ribadiamo, un uso di Twitter pensato unicamente con questo scopo non otterrebbe nessun risultato utile.

Invia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

Copyright © 2012-2013 Tutti i diritti riservati - info@scrivere.net