Published On: mer, Ott 24th, 2012

Il patto col lettore

Un_patto_da_rispettare

scrivere

Per iniziare a comporre una storia è necessario avere un’idea. Infatti, è proprio attraverso questa idea che il lettore sceglierà un libro decidendo così di accogliere il messaggio che l’autore intende far arrivare. Lo scrittore deve essere credibile nella scrittura del messaggio e dovrebbe essere leale sempre con il principio che l’ha spinto a comporre.

La lettura di un’opera sottende alla disponibilità di chi legge a credere e confidare negli eventi narrati. Dalle storie più fantasiose a quelle più curiose, dai racconti più crudi e spietati a quelli concreti e contemporanei alla realtà, ciò che veramente conta è il riuscire a modellare un pensiero attraverso fatti e parole scritte, facilmente percepibili dal pubblico lettore. Quello che si decide di scrivere fa parte della persona che siamo, nelle frasi si cela la parte positiva e quella più misteriosa dell’inventiva umana che può essere infusa attraverso un messaggio.

La realtà della storia deve essere plasmata attraverso il proprio estro creativo e deve inserirsi in un contesto adeguato in cui personaggi ed eventi vengano considerati come organi primari per la buona riuscita di un’opera letteraria. Lo scrittore ha la possibilità di determinare il tema del suo libro e svilupparlo attraverso lo svolgimento di alcune regole compositive e stilistiche. Ogni creazione ha un personaggio principale, il quale si rende messaggero di desideri, a volte inconsci e profondi, che vanno in conflitto con l’equilibrio della realtà in cui lo stesso si trova a vivere. Le scelte e le azioni di questo profilo introdurranno un effettivo cambiamento nella vita dell’individuo che sarà costretto a fare i conti con il possibile fallimento o riuscita dell’impresa. Questo punto è fondamentale, in quanto proprio in queste decisioni si svolge l’immedesimazione del lettore che entra in contatto con il messaggio dell’autore.

Talvolta il protagonista può non essere il comunicatore di ciò che lo scrittore vuole trasmettere, anzi spesso è proprio l’antitesi dell’oggetto ideato. In questi articoli l’attenzione è rivolta principalmente agli scrittori esordienti , per questo reputiamo più giusto dispensare consigli più generici e oggettivi, in modo che anche chi non ha troppa esperienza possa tentare di scrivere basandosi su punti fermi di riferimento.

Tra lettore e scrittore deve esserci un silenzioso legame di fedeltà. Colui che sceglie di leggere un libro concede parte del suo tempo e del suo interesse ad una narrazione che l’autore, per quanto fantasioso, deve dimostrare credibile e concreta. Non è certamente facile riuscire in questa impresa , in quanto spesso gli elementi narrativi sono vari e non c’è sempre affinità con l’immaginazione e la realtà visibile. L’autore deve studiare, strutturare e architettare un progetto utile per l’inserimento di figure che animino la scena. In questo contesto, risulta molto utile utilizzare particolare registri o stili linguistici che aiutino il lettore a richiamare un certo personaggio alla propria identità.

Prima di tutto, lo scrittore deve avere il coraggio di compiere determinate scelte che conducano chiaramente al concetto che vuole nascere dalla storia. La direzione del messaggio deve essere tesa all’occhio del lettore e deve favorire la corretta percezione di ciò che vuole dire l’autore. Lo scrittore dovrebbe aver ben chiaro il tratto peculiare del personaggio affinché sia più facile scegliere gli spostamenti dello stesso, grazie a questa autodeterminazione si renderanno difficilmente attuabili incidenti di percorso o banali blocchi nella narrazione.

Banale ma non secondario è il modo per riconoscere se ciò che si è deciso scrivere ha avuto buoni esiti, per questo basti vedere quanto i lettori abbiano creduto alle vicende scritte tra le pagine del libro. Lo scrittore deve tentare di assecondare il proprio bisogno e quello del pubblico, sfruttando questo tentativo la risoluzione di una buona opera sarà inevitabile.

Per concludere la definizione di un tema ottimale è un aspetto molto laborioso ed impegnativo per l’autore che si trova a dover escogitare, con la giusta attenzione, modalità e creazioni letterarie che possano arrivare al cuore di chi legge. L’identificazione di un concetto è fattore fondante la concretezza e la coerenza dello scrittore, che solo in questo modo potrà catturare e acquistare la fiducia dei lettori.

Invia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

Copyright © 2012-2013 Tutti i diritti riservati - info@scrivere.net