Published On: ven, Ott 19th, 2012

Il giusto prezzo per il proprio libro

stabilire_il_prezzo_del_proprio_libro

scrivere

Decidere in merito al prezzo del proprio libro è una delle scelte più delicate e importanti che l’autore deve fare prima di commercializzare il frutto del suo duro lavoro.

La vita del libro stesso sarà legata al prezzo che si sarà deciso di dargli, in quanto un prezzo sbagliato rischia di impedirne la corretta commercializzazione. Al contrario, se si riesce ad identificare ed applicare il giusto prezzo al proprio libro, esso sarà uno degli elementi che potranno contribuire al suo successo.

Chi si è avvicinato per la prima volta al self publishing potrebbe però incontrare notevoli difficoltà nel riuscire a capire quale possa essere questo prezzo, e conseguentemente potrebbe non prendere la giusta decisione in merito.

Scopo di questo articolo è quindi quello di fornire agli scrittori esordienti, ma anche a tutti coloro che hanno deciso di pubblicare i loro lavori, degli spunti e dei consigli che possano guidarli in questa delicatissima ma importantissima scelta.

Il primo elemento che ogni scrittore dovrebbe valutare è il pubblico a cui vuole rivolgersi, ovvero quali saranno i suoi lettori. Se il proprio lettore ideale è un bambino, il suo libro sarà acquistato dai genitori che, probabilmente, saranno disponibili a investire una quantità maggiore di denaro rispetto, ad esempio, ad uno studente liceale. L’identificazione del mercato editoriale a cui ci si vuole rivolgere diviene quindi essenziale per poter cominciare a farsi un’idea di quale potrebbe essere il prezzo da applicare.

Il secondo elemento da considerare è relativo invece ai costi di pubblicazione che ci si deve assumere per poter pubblicare il proprio libro. Nel momento in cui si decide di essere l’editore di sé stessi bisogna considerare anche le spese legate all’impaginazione, alla stampa, alla distribuzione e alla promozione. Tutti questi costi devono necessariamente essere adeguatamente stimati ed entrare a far parte del ragionamento relativo al prezzo che si deciderà di dare al libro.

Un altro elemento da tenere a mente è quello relativo a come si vuole vendere il proprio libro. Ben diverso è, infatti, se lo si vuole vendere a dei conoscenti oppure se si vuole affidare la vendita a dei negozi on line oppure fisici; in questo secondo caso è infatti possibile che gli store trattengano anche il 50% del prezzo del libro.

Anche il numero delle copie che si pensa di voler vendere incide sul prezzo di vendita del libro, in quanto l’aspettativa che si ha rispetto alla vendita influenza necessariamente il prezzo di copertina.

Infine, un ultimo elemento che è necessario considerare è quello relativo alla scelta tra cartaceo ed ebook. I libri digitali, oltre a richiedere un minor investimento per la stampa e la distribuzione in virtù del loro essere digitali, possono permettersi dei prezzi più flessibili (non è raro infatti trovarne anche a meno di un euro).

In conclusione, per poter compiere una scelta in merito al prezzo del proprio libro consigliamo quindi di valutare attentamente tutte le variabili che sono state presentate in questo articolo, senza tralasciarne nessuna.

Invia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

Copyright © 2012-2013 Tutti i diritti riservati - info@scrivere.net